Didattica a distanza, modalità operative

Comunicazione n. 196

Al personale docente

All’albo sito web

 

Oggetto: Didattica a distanza, modalità operative.

 

Come sottolineato nella comunicazione n 194 del 10/03/2020   l’Istituto in linea con le indicazioni del Ministero dell’Istruzione si è attivato per fornire fin da subito un supporto didattico-relazionale-educativo di vicinanza e di contatto con i propri alunni e le famiglie.

Alla luce delle indicazioni operative e linee d’indirizzo dettate dal MIUR, anche per uniformare le azioni che dovranno sempre essere calate nella concreta fattibilità delle singole classi e tener presente situazioni di difficoltà gestionale di docenti e famiglie, come la possibile mancanza di strumentazioni multimediali, le competenze individuali, le situazioni specifiche varie e non uniformi.

A partire da lunedì 16 Marzo si invitano i sigg. docenti a potenziare le attività di didattica a distanza anche attraverso video e audio lezioni con chat, videochiamate ecc.., utilizzando le piattaforme indicate dal M.I.U.R (https://www.istruzione.it/coronavirus/didattica-a-distanza.html), tra cui è inserita anche WeSchool, già in uso presso la nostra scuola.

Tenuto conto della Nota del Ministero dell’Istruzione n.279 del 8 marzo 2020 con la quale:

“Si consiglia comunque di evitare,  la mera trasmissione di compiti ed esercitazioni, quando non accompagnata da una qualche forma di azione didattica o anche semplicemente di contatto a distanza.” si ritiene inopportuno assegnare carichi di lavoro troppo pesanti o incombenze non fattibili per tutti , ma invece assegnare, lavori agili , per tutti eseguibili e sempre inclusivi, prevedendo momenti di riflessione tesi a comprendere se le azioni che si sono messe in campo stanno producendo gli effetti voluti.

Le attività di didattica “live”, devono essere svolte nel periodo corrispondente all’orario di lezione, prevedere tempi non lunghi, ad esempio tra i 15-20 minuti  e previo coordinamento con gli altri docenti della classe onde evitare, soprattutto, che gli alunni trascorrano troppo tempo davanti allo schermo.

Gli allievi saranno preventivamente avvisati di questa tipologia di lezione in modo da assicurare la presenza di tutta la classe.

Si consiglia vivamente di evitare valutazioni numeriche stringenti con assegnazioni di voti, note, o altro che possa demoralizzare gli alunni, o far sentire inadeguate le famiglie, creare ansie da prestazione ma invece si invita a valorizzare il positivo, la sperimentazione, l’impegno, la partecipazione.

Si consiglia attenzione a tutti gli alunni anche a quelli con bisogni educativi speciali.

Alla proposta di una quantità di azioni scollegate, sono preferibili azioni educative coordinate, che puntino alla qualità degli interventi e a non lasciare indietro nessuno, a rassicurare le famiglie e gli alunni circa il fatto che chi per qualche motivo non potesse accedere agli interventi educativi, anche per motivi soggettivi e personali, non sarà penalizzato o lasciato da solo.

Ai docenti si ricorda, nel rispetto della loro libertà didattica, la necessità di coordinamento con i colleghi di classe, il coordinatore e i referenti individuati dalla circolare n. 194.

Entro venerdì 27 p.v., i coordinatori di classe forniranno, con le modalità stabilite, un quadro della situazione, evidenziando eventuali criticità e proponendo eventuali aggiustamenti.

Si ringraziano i docenti per la professionalità e l’impegno profusi per non interrompere l’attività educativo didattica, nonostante le oggettive difficoltà.

 

Afragola, 16/03/2020

Il Dirigente Scolastico
Prof. Vincenzo Montesano
Firma omessa ai sensi dell’art.3 comma 2 D.L. 39/93



Ordinanza Sindacale del Comune di Afragola

Chiusura Scuole
fino a
Venerdì 03 Aprile 2020
previous arrow
next arrow
Slider